lunedì 5 maggio 2008

Sono in ritardo sono in ritardo sono in ritardo...!!!!

Eccomi qui.
Il titolo del post non è solo dettato del fatto che sono l'ultimo dei maratonedi di Vienna a postare, ma è anche la frase più ricorrente della mia maratona.

Andiamo con ordine.
Arrivo a Vienna in macchina con fretello (nick1271) e altra cozzaglia umana che insegue lo stesso obbiettivo tenacemente... Non lasciarci la pelle in una maratona :-)

Ritiro pettorale controllo della piazza d'arrivo, dove incontriamo lo stoico mathias (che di sardo ha solo le sopraciglia) e tutti gli atri blogghers che partecipano alla maratona/staffetta.

Passiamo subito alla maratona senza perderci in cincischie.
La mattina della partenza ci si prepara di tutto punto e si va alla partenza con il pulmann organizzato da Terramia.
Appena arrivati mi accorgo di una cosa non carina. Le griglie di partenza sono sdoppiate, e la mia griglia è proprio l'ultima a partire, nonostante sia inserito come tempo di proiezione a 2.58
Questo mi preoccupa un pò ma non ci faccio più che tanto caso.
Mi posiziono ben bene in messo al fiume umano e aspetto ballando le note che l'autoparlante sputa.
Ecco lo sparo. E io fermo. Ecco che gli altri dall'altra parte partono. E io fermo mmmm c'è qualche cosa chemi preoccupa.
Ecco finalmente parto pure io piano piano mi avvicino alla linea di partenza. 5 min di purgatorio e poi finalmente si comincia a correre.
Correre? seeee ciao correre, cerco di divincolarmi fra la folla non riesco a correre. C'è sempre qualcuno che mi ferma.
Fatto è che i primi 5 km li percorro a 22.25. Niente male se non avessi velleità di stare sotto le 3 ore.
Bhe mi dico dai sono solo un paio di min persi ora mettimoci giuù per bene.
Niente... ancora traffico altri 5 km di supplizio. Altri 5 km a 21.38 dai dai che si sta accellerando, ma sono in ritardo. Adesso ai 2 min di prima se nè aggiunto un'altro. bhe dai non disperiamo, sto bene le gambe girano.
TRAFFICO TRAFFICO TRAFFICO, mi ritrovo a correre in mezzo al parco per poter superare u npo di gente e fare un po di velocità. Buche, pozze, cacche di cane, uno slalom non previsto e devastante per le gambe.
Niente troppa gente troppo strette le strade. Altri 5 km a 21.12, buon tempo ma sempre sopra alla media che dovrei tenere. MALEDIZIONE!!
Arrivo ai 5 successivi (20°km) sempre in ritardo a 21.44 e passo alla mezza a 1.31 e rotti. Nooo buono sono fuori di più di un minuto per andare sotto i 3 e sulla mia tablla di marcia sono fuori di quasi 4 min.
Poco male dai stringiamo i denti. Pistaaaaa strada libera, gambe in spalla e via, 21.07 buono buono dai si accellera. Però non abbastanza! Vedo sempre più lontana l'ipotesi di raggiungere il mio scopo. Altro traffico! al 32° km realizzo che non riuscirò mai a recuperare tutto quel tempo.
Mestamente al 34° mi concedo il lusso di fermarmi fare un "piantino" (non tanto interno) e ripartire con calma. passeggio quasi percorro gli ultimi km sperando che mio fratello mi acciuffi che che possiamo finire la gare assieme abbracciati (ma lui è messo peggio di me).
Concludo la maratona di vienna in 3.13 praticamente camminando l'ultimo km, un pò per la sconsolazione e un pò perchè aver rallentato cosi mi ha inchiodato le gambe.

Ecco Questa la cronaca della mia maratona.
Tragica?Catastrofica? Naaaaa niente di che si impara sempre. Ho imparato che le cose non possono sempre andare bene. A Ny e Berlino ero partito fra i primi e ci stà che una maratona vada un po cosi per colpa del traffico.
Vedrò di ricercare il mio tempo in una maratona meno affollata.

Spero di aver alietato un pò tutti con questo racconto :-)
Più avanti anche qualche foto, tracer del mio garmin tempi .. insomma tutto.

EEEEE.. per inciso noi non abbiamo rubato le bistecche a nessuno!!! chi ha orecchie per intendere intenda e gli altri in camper. :-)

5 commenti:

Mathias ha detto...

Ste, mi spiace per come si è evoluta la gara..un pò di traffico l'ho trovato anche io, ma ovvio che incide di meno su chi va a 6 al km(come me) rispetto a chi va a 4'15".. Le griglie..boh, io non ho capito come erano sinceramente, eravam tutti mischiati..tu da filibustiere avresti dovuto camminare avanti e ancora avanti fino a portarti a ridosso degli Elite.
Certo una maratona senza gente ti permette di fare il primato, ma ti manca il contorno..quando si partecipa a queste grosse manifestazioni bisogna preventivare la lotta con il traffico!!
non ti suggerisco di farla alla Maratona del Garda perchè quel week end dovete venire anche voi alla riunione dei blogger..aioo
Sulle bistecche:vi stavamo guardando come dei morti fame :-)

giampiero ha detto...

Ha ragione Mathias , tuo fratello è già tra gli iscritti del raduno e tu cosa aspetti a decidere? trovi tutto sul blog fatto apposta, il numero sta crescendo e l'organizzazione va avanti..se mi mandi la tua email ti tengo aggiornato..ciao e a presto

www.primoradunoblogtrotters.blogspot.com

giampytec@yahoo.it

uscuru ha detto...

GRANDE sopratutto x la forza di testa
ki non risica..non rosica...
purtroppo ce sta'
quando hai un obbiettivo ke ti sta' all'osso ti spreme tutto
lavori su un filo di lana e non devi sbaja'
te rifarai..aoh ..se te rifarai
ola! ola!

Master Runners ha detto...

Complimenti lo stesso (3h,13!), bello o brutto che sia, il ricordo che ci rimane di queste esperienze ci fa crescere ogni volta sempre di più!
....e ci farà migliorare! ;)

Alvin ha detto...

3:13.....stica!li facessi io.... purtroppo quando non si riesce nei propri obbiettivi dispiace sempre... io l'anno scorso alla Lake garda Marathon mi son fatto fregare dai cartelli del kilometraggio e me son magnato 2 minuti in un niente...puntavo ad un misero 3:29 ho fatto 3:32...all'arrivo ho piangiucchiato di rabbia come un bambino....che pirla!!!