martedì 12 maggio 2009

Perchè non venga dispersa nel vento (è per te e per nessun'altro)


Tutto si muove, tutto si sposta, tutto è in movimento.
Il moto delle onde, un'altalena che si muove al vento, il movimento delle foglie.
Tutto è movimento tutto è spazio che si sposta.
La staticità l'immobilità l'adagio completo, non sono del nostro mondo, non sono del nostro cosmo, non sono contemplate nella natura di runner.
Corri per sentire il vento sulla pelle, corri per sentire odori che non sentiresti mai, corri per non poter desiderare altro.
Combatti contro chi ti dice non farlo, contro il dolore fisico, contro la fatica contro il tempo e contro tè stesso/a.
Meglio morire in piedi, che vivere una vita in ginocchio.**
Tutto ancora si muove, tutto ancora si sposta, tutto è ancora in movimento.
L'onda ancora si muove, il vento ancora accarezza la tua pelle e non si è mai fermato da tempo immemore.
Corri per raggiungere chi vuoi, corri per raggiungere quello che vuoi, corri per stare con chi vuoi.
Non temere di correre troppo forte, non temere di perdere chi ti vuole bene. Il tuo sorriso e la tua voglia di vivere trascinerà chi ti vorrà seguire come un tornado porta con se ogni cosa.
Tutto ancora si muove, tutto ancora si sposta, tutto è ancora in movimento e nessuno potrà fermati.

Ps.
Questo è per te che non ti fermi mai, che non hai paura di fermarti a pensare e sentire le cose belle della vita, perchè fermarsi a pensare non è immobilità perchè i sogni non sono mai fermi.
Questo è per te che non hai paura di provare, paura di sentire, paura di vedere.
Questo è per te che hai molto da perdere, ma lo metti in gioco ogni volta.
Questo è per te che combatti per ciò che vuoi per ciò che credi e per ciò che reputi più giusto.
Questo è per te che senti quel vento mobile sulla pelle del tuo visto, che senti gli odori invadere i tuoi polmoni.
Questo è per te che dai il là ad ogni sciabordio d'onda ad ogni movimento di foglia ad ogni ruzzolone nel fieno appena tagliato.
Questo è per te che rendi degno di essere mobile ogni movimento.
Questo è per te che segni che sogni che vivi ogni cosa come andrebbe fatto.
Questo non è per me perchè io sono in quel vortice di vento che trascina tutto con sè.
Non è per me che alzo la polvere quando mi muovo
Non è per me che accompagno dolcemente l'onda sullo scoglio
Non è per me che guardo le foglie sognado un giorno di essere cullato dal vento.
Corri e scorda chi sei cosa sei e insegui un sogno che hai sempre voluto.
E' per te che sei il vento fresco che scende dal nord in una giornata afosa d'estate!

**Frase emblema di uno statista italiano di non condivisa ideologia, ma grande comunicatore. Solitamente parlava in piazza Venezia sul balcone, ma non è Giulietta Shakespeariana...

By Fr@teT@ck for Lisa

New mp3 experience " Blood Red Shoes"

11 commenti:

Marco ha detto...

anche se non è per "me", mi intrometto lo stesso perché mi voglio riconoscere in molte cose di quel "te" e nel suo modo di vivere la vita!

uscuru ha detto...

sei rientrato alla GRANDE!!
belle riflessioni...
come va'?

Yervs ha detto...

Bella, complimenti.

Fatdaddy ha detto...

Se il prolungato silenzio genera questi post, ben venga!
Bellissime e condivise riflessioni, frate!

Frate_tack ha detto...

@Marco l'astronauta : quel te è per una persona in particolare, ma in realtà è per tutti i runner come noi che ammano la corsa e quell'avventura che perta

@Uscu : Va bene grazie, unico impegno per ora sicuro, è domenica a Pisa dove mi cimenterò nel mio promo Pace Maker sulle 3.30. sono un po proccupato perchè a 5 nu ce so proprio anna!

@ Yervs : Grazie

@Fat : Silenzio stampa per elucubrazioni...

Anonimo ha detto...

chiunque sia il destinatario è molto fortunato/a...ha trovato un poeta raro...

Diego ha detto...

Uè.....Frate, ti senti bene ???
ah ah ah.....ci sei a Jesolo ?

Anonimo ha detto...

Strunzate
Parla di corse che è meglio

Frate_tack ha detto...

@Aninimo ; anche per far crescere i fiori si ha bisogno del letame, perciò... ben venuto fra di noi. E complimenti per la finess

Ezio ha detto...

Frate...bello!

Anonimo ha detto...

Se è la lisa che hai conosciuto alla cena della maratona di Roma...hai ringraziato giampiero?!?!?