domenica 23 marzo 2008

Avanti ancora avanti

Sabato 22/03, doveva essere un sabato come tanti, invece le cose non sono andate come dovevano.
L'uscita collettiva della società solitamente velocità e distanze da pensionati, si è trasformato in una mezza a passo lento.
Cosa devastante 22 km a 5.03.
Mai più cosi lenti su queste distanze. Male alle gambe disidratazione (anche a causa del vento e dal primo solo caldo)
Insomma bellissimo allenamento, anche se non era in programma.

Non vi tedio con i tempi, anche perchè non sono sicuramente costanti, a causa della discontinuità della corsa, a causa dell'altrettanta discontinuità di profili di corsa presenti nell'allenamento. (Miiii ma che come parlo incasinato oggi, solo per dire che eravamo in tanti e che qualcuno tirava in dietro e bisognava aspettarlo).



Avanti avanti ancora avanti insomma.
Aspettando la maratonina della pace di Villa Lavagarina, in programma per domenica prossima e la mezza di Caldaro la settimana dopo.
Speriamo bene e speriamo di raccogliere risultati confortanti in preparazione alla maratona di Vienna.

Auguri di buona pasqua a tutti.

Ciao

2 commenti:

Master Runners ha detto...

Ma perchè quando uscite insieme dovete andare per forza tutti allo stesso passo?

Frate_tack ha detto...

Fondamentalmente si. Si sa che quando si fa un allenamento collettivo ci si deve sacrificare un po per la causa della società :o) Ma si fa un po per gogliardi e un po per fare finalmente un allenamento non assillati dai tempi.