sabato 29 agosto 2009

X tutti quelli che mi pensano


Grazie ragazzi delle parole di conforto.
In questi giorni non ho detto nulla per pudore, visto quello che avevo scritto nel post precedente, vi sareste aspettati che il frate avrebbe fatto ammenda del proprio male e fermasse le ali sotto i piedi.
Ma ricordate che le ali io non le ho ale scarpette da corsa, ma sulla schiena, sono quelle del mio angelo custode che mi aiuta in tutte le situazioni.

Un vero e solo amico!

Ho fatto qualche km fra il caldo e le crisi di tachicardia.
Un lungo di 36km a 4.11 una serie di 3 ripetutte sui 5000 fatte a 3.50 di media e qualche medio lento a 4.18 e un 10k a ritmo più sotenuto 3.53

Direte, ma allora "tanto male non stai"! In effetti mentre corro non sto male. I primi km sono duri e il fiato stenta ad arrivare ma quando i battiti superano i 130 sembra avviarsi il turbo e il motore diesel parte non supero mai i 160/65 battiti anche con qualche scatto. Parto da dei battiti a riposo di 38/42 perciò va benone cosi. La soglia calcolata è leggermente sotto i 175, poi arriva il lattato maledetto.
Non so che sia. Il dottore diceva che sopra una certa soglia la tachicardia si azzera e diventa batattito normale.
Io comunque continuo anche se mi continuano a dare dell'irresponsabile (quale sono).
Mercoledi "cross the finger" per mè che sarò in ospedale dal cardiologo (prova sotto sforzo con i tubicini attaccati) e giovedi mi tolgono la macchinetta di test e vediamo se mi dicono "vaga con dios ombre "vaja con dios hombre".
Cerchiamo di riririri vivere dalle ceneri della fenice per l'ennesima volta con la forza che ha sempre accompagnato le mie avventure.
Ciao ragazzi

6 commenti:

Gianluca Rigon ha detto...

Ho letto solo stamattina il post precedente, che dire ? Non mollare e spetta fiducioso....in bocca al lupo !

franchino ha detto...

In bocca al lupo Frate! Tifo per te, ciao!

Ribichesu Davide ha detto...

Forza!!!

Michele ha detto...

Ho letto dei tuoi problems, sii fiducioso ed auguri

Diego ha detto...

Per te, nella prova sotto sforzo ci vogliono dei tubi in acciaio....quei tubicini rischiano di rompersi....mucha suerte hombre !

Mathias ha detto...

frate dagli allenamenti che hai inanellato sembra non ci sia alcuna influenza sulle tue performance..sarei però più tranquillo da amico che i problemi paventati si dissolvano in una bolla di sapone..al più presto!